Realizzare una foto sferica su Facebook con il drone

Capita spesso di vedere su Facebook quelle belle foto che possono essere orientate a piacimento semplicemente spostandole con il mouse nelle varie direzioni; le cosiddette foto sferiche o a 360°: come fare per realizzare una buona foto sferica con il drone?

Si tratta sostanzialmente dell’unione di diverse fotografie, di solito scattate e collegate tra loro automaticamente con lo smartphone tramite specifiche app. Le foto di questo tipo possono essere realizzate, con un poco di pratica e di pazienza, anche con il drone, utilizzando strumenti per lo più disponibili gratuitamente.

Il primo passo per realizzare una foto sferica con il drone è quello di individuare una zona interessante ed effettuare un opportuno numero di foto in tutte le direzioni a partire dalla posizione scelta per il drone.

Il drone deve essere quanto più possibile stabile altrimenti diventa difficile effettuare l’unione delle fotografie scattate.

Prendendo spunto dall’articolo di Alberto Zilaghe, che trovate a questo link, ho utilizzato con ottimi risultati, il mio Phantom 3 Advanced associato all’app Litchi che provvede autonomamente ad effettuare le foto, ma è possibile anche scattarle manovrando il drone manualmente con l’app DJI Go.

Con Litchi ho utilizzato le impostazioni standard per la funzione Pano: 4 righe e 8 foto per riga con l’angolo di riga superiore a +15° (ovvero la prima riga di foto viene scattata con la camera sollevata di 15° rispetto all’orizzonte)

Foto sferica con il drone: impostazioni panorama di Litchi

E’ bene prevedere anche una sosta di circa 1 secondo prima di ciascuna foto per consentire al drone di stabilizzarsi. Ho invece scelto la modalità di effettuare foto “riga per riga” perché ritengo che migliori l’allineamento orizzontale delle foto.

Se si scatta una foto sferica con il drone a mano, conviene mantenere sempre gli stessi parametri (8 foto per riga su 4 righe) facendo attenzione a sovrapporre ogni foto di almeno il 40 % rispetto alla precedente.

Per ottenere una buona foto sferica con il drone, una volta scaricati gli scatti in una cartella sul PC, si possono unire con il programma gratuito Microsoft Image Composite Editor (ICE) che è disponibile a questo link.

E’ molto intuitivo e dopo poche prove si ottengono ottimi risultati. Esistono comunque diversi tutorial in rete se proprio si incontrano difficoltà.

L’immagine così ottenuta deve essere opportunamente modificata per renderla riconoscibile da Facebook come foto sferica: per prima cosa bisogna modificare la dimensione del quadro (non dell’immagine!!) per fare in modo che la larghezza della foto sia esattamente il doppio dell’altezza (rapporto 2:1).

Io utilizzo, per questa operazione, Faststone Image Viewer che può essere scaricato gratuitamente a questo link. Una volta aperta la foto con Fastsone, selezionare “Modifica” e poi “Dimensioni Canvas”, quindi impostare il valore

Foto sferica con il drone: ridimensionamento canvas

dell’altezza della foto alla metà della larghezza (nel mio caso larghezza 15872, altezza impostata a 7936).

Inoltre ho utilizzato un colore di sfondo simile al cielo per riempire la parte bianca che si viene a creare sopra la foto dopo aver aumentato l’altezza del quadro.

Foto sferica con il drone: impostazioni sfondo

A questo punto per completare la foto sferica con il drone, rimane solo da modificare la parte di dati EXIF della foto secondo lo standard previsto da Facebook. Per fare questo occorre procedere con i seguenti passi:

  • Scaricare ExifToolGUI v5.16 da questo link  ed estrarre l’archivio compresso
  • Scaricare ExifTool da questo link , estrare il programma nella cartella del passo precedente (solitamente exiftoolgui) e rinominarlo in exiftool.exe
  • Scaricare il template ‘GPano2.ini‘ che consente di editare alcuni campi EXIF automaticamente.
  • Aprire il programma ExifToolGUI dalla cartella dove è stato estratto (solitamente exiftoolgui) .

Foto sferica con il drone: modifica dei metadati exif

  • andare nella cartella che contiene la foto sferica con il browser nella sezione di sinistra e selezionare la foto nella file list.
  • Scegliere l’opzione Program>Workspace definition file>Load e caricare (load) ‘GPano2.ini’ salvato precedentemente.  Questo file consente di modificare Marca e Modello nelle proprietà di nella sezione
  • scegliere la scheda Metadata, sulla  destra e premere il bottone Workspace.
  • Cambiare i valori per renderli uguali a quelli riportati nella seguente figura (tranne i campi altezza e larghezza che devono essere quelli della vostra foto):

Foto sferica con il drone: parametri exif

  • Salvare ogni campo modificato e al termine premere il bottone Save

La foto, così modificata, è pronta per essere pubblicata su Facebook, caricandola come una normale foto da pubblicare; Facebook riconosce automaticamente la foto sferica e le attribuisce i parametri necessari per poterla utilizzare. Il processo sembra complesso, ma è più facile a farsi che a dirsi :-).

Per qualsiasi dubbio, aggiungete i vostri commenti e provvederò a fornirvi ulteriori dettagli.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *